Principess*

– Vorrei un libretto da colorare per mia nipote, ha tre anni –

– Ne abbiamo diversi, con gli animali, le fatine, i personaggi Disney… conosce qualche soggetto che le piace in particolare? –

– L’ultima storia che le è piaciuta è la Principessa col pisello! –

– … –

Gli stereotipi di genere ci fanno un baffo, e noi lo depiliamo con il silkepil! Evvivaaa!

Annunci

Non è un paese per poeti

– Vorrei un consiglio… un libro di poesie, per un’amica –

Propongo Michele Mari.

– Ma c’è scritto morte sulla copertina… è il suo compleanno… –

Propongo la Candiani.

– Mmm… poeti più allegri non ne ha? –

– Eh, signora… poeti allegri ce ne son pochi! –

Sterzata brusca su Catalano, ma anche lui non convince. Interviene in corsa la mia collega con la Merini. Niente. Dopo attenta valutazione, la signora prende una decisione ferma, su due piedi:

– Prenderò questo Rimbambaud! –

Non è un paese per poeti.

Moschettieri

– Vorrei I quattro moschettieri! –

(Vado allo scaffale alla D di Dumas e prendo I tre moschettieri)

– Grazie! …ah no! Aspetti! Aspetti! Questi sono tre!! –

– Eh sì, signora. I tre moschettieri di Dumas… –

– Ma erano quattro! –

– Ehm… No, erano tre… –

– È sicura?? –

Allora. Tre sono i moschettieri. Tre i porcellini. Quattro i gatti. Sette i capretti. Otto le montagne…